Comune di Lotzorai

Il Centro Abitato

 IL CENTRO STORICO

L’evoluzione del centro abitato,è stato favorito principalmente dalla costruzione delle prime strade carrozzabili a partire dal 1850.

Fino ai primi del ‘900 il  centro abitato era completamente sviluppato sulle due collina e circondato da massi granitici che lasciano libera la visuale verso Sud-Est, le costruzioni presenti erano divise tra Lotzorai dove troviamo la chiese di Sant’ Elena e la parte di Donigala dove troviamo la chiesa di Santa Barbara.
 


 

Il miglioramento delle condizioni economiche favorite anche dalla costruzione delle nuove strade viste in precedenza favorisce la crescita demografica e materiale del paese.
Negli anni successivi il 1900 l'edificazione si spinge verso i terreni comunali situati all'esterno del centro abitato e verso il 1955 si va a crescere sempre di più che porterà alla sua attuale configurazione.
Negli anni '80, e praticamente fino ai giorni nostri continua l'espansione del centro abitato che porterà all’ unione dei due nuclei urbani, collegati tra loro da un unico asse viario dove Il nucleo più antico posto a monte mentre il nucleo più recente è posto a valle in una zona
relativamente pianeggiante.

 

  


Il tipo più antico è la casa a ” corte”, quelle più grandi dei maggiori proprietari terrieri e quelle più piccole dei braccianti. Costruzioni con una struttura semplicissima, disegnata con accorgimenti pratici in cui tutto è essenziale e funzionale, non c’è nulla di superfluo. Un muro che recinge la corte, un portico chiamato “lolla”, i vani di abitazione, in genere, disposti su uno stesso piano e sopraelevati di pochi centimetri rispetto al livello del cortile; il forno, il pozzo ed un’unica porta d’accesso al cortile. Il fenomeno della terziarizzazione dell’uso degli immobili è particolarmente marcato nella Via Roma (Via di particolare traffico, in quanto transito obbligato tra l’alta Ogliastra e Cagliari). Gli esempi più significativi, e più validi dal punto di vista storico-architettonico, per le case a corte nel Centro storico di Lotzorai sono riscontrabili nei seguenti isolati: Alcune delle suddette case a “corte” formano delle quinte su Vie e piazze particolarmente interessanti.



IL CENTRO DI LOTZORAI

 Lotzorai sorge tra due fiumi: Il Pramaera e il Girasole, al centro di una pianura molto fertile. Oggi è una ridente cittadina di 2200 abitanti. La distanza dalla costa varia da poche centinaia di metri a circa 1 km, la sua altezza media è di 11 metri sul livello del mare. Il centro nasce in una zona leggermente più alta chiamata "Cuccureddu". Il resto del paese si sviluppa  intorno alla Via Roma che sarebbe la via attraversata dalla Statale n°125 e le Vie Dante e Milano;Partendo da Ovest degrada verso la piana ad Est fino ad allungarsi nella via Dante, strada che congiunge il centro cittadino con il rione di Donigala e il Mar Tirreno.